EMIGRATI SARDI AD ALGHERO NEL NOME DI GIUSEPPE GARIBALDI

Sabato 30 aprile è nata ad Alghero la terza sezione isolana dell’A.N.V.R.G., Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini, alla presenza della presidente nazionale Annita Garibaldi Jallet. La nuova associazione è stata portata a “battesimo” dalla storica sezione di La Maddalena e dalla giovane sezione recentemente costituita a Cagliari. Padrini di eccezione, l’Istituto per la Storia del Risorgimento, Comitato di Sassari e il Circolo Culturale Sardo Su Nuraghe di Biella. L’occasione è data dall’inaugurazione della mostra storico documentaria “Gli emigrati italiani nella Grande Guerra, la Legione garibaldina nelle Argonne 1914/15”, partita da Biella nel maggio 2015 e itinerante in Sardegna.

Accreditata quale progetto rientrante nel Programma ufficiale delle commemorazioni del Centenario della prima Guerra mondiale a cura della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Struttura di Missione per gli anniversari di interesse nazionale, è patrocinata della Regione Autonoma della Sardegna, dalla Prefettura di Biella, Ufficio Territoriale del Governo, dalla Città di Biella, dall’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Comitato di Cagliari e dalla F.A.S.I., Federazione Associazioni Sarde in Italia. Liniziativa algherese ha il patrocinio della fondazione M.E.T.A., Musei Eventi Turismo Alghero del Comune di Alghero.

La mostra, a ingresso libero, sarà visibile dal 30 aprile all’8 maggio, inserita all’interno della manifestazione “Monumenti aperti”, con il coinvolgimento delle scuole della città.
Numerosi i cimeli storici messi a disposizione da collezionisti privati; tra questi, una rara consolle con specchio decorato a sbalzo riproducente le gesta garibaldine nelle Argonne, proveniente dall’antiquario “Bella Epoche” di via Columbano 31, di Alghero.

Massimiliano Fois

Nella foto: Alghero, torre di San Giovanni, Inaugurazione della mostra.